Su Connottu Cooperativa Sociale. Architetti nel verde.

Abbattimenti e potature
Nelle nostre città non è difficile osservare, in spazi sia pubblici che non, alberi ridotti a pali della luce, privati di tutta la ramificazione secondaria, e preda di malattie di ogni tipo. Quando ci si trova con in mano una cesoia, o ancor più un segaccio o una motosega, occorre porsi una domanda: qual è lo scopo per cui mi sto accingendo a tagliare delle parti di una pianta? Esistono vari motivi per tagliare rami: la potatura per regolare l\'equilibrio vegetativo e produttivo di un organismo vegetale, la potatura di formazione, quella di risanamento, quella di produzione, quella di contenimento, quella topiaria ecc. Ciascuno di questi sistemi di potatura, avendo uno scopo differente, prevede l'utilizzo di criteri differenti. Chi pota, oltre a chiedersi il motivo per cui lo fa, dovrebbe anche informarsi sul modo in cui farlo, onde non provocare danni peggiori. La potatura è una delle cause più frequenti di danno alle piante, a causa della penetrazione di parassiti fungini (ma anche di batteri o di virus) dalle "porte" aperte dagli strumenti di taglio. Ogni pianta ha una sua dinamica naturale di crescita, che andrebbe il più possibile rispettata, scegliendo una forma definitiva che sia simile alla forma naturale. Ci si dovrebbe limitare a potare solo quando sia strettamente indispensabile, e dove ciò rappresenti un sensibile miglioramento per la vita o la produttività della pianta.
  • [image]
Palme. Abbattimento 2012.
3 di 7
Seleziona uno di questi lavori
  • Abbattimento controllato
  • Potatura siepi prima
Cooperativa Soc. a r.l. Su Connottu - Via delle Grazie 29, 08100 Nuoro - p.iva 01129630917
GDPR_2016_679_PRIVACY & COOKIE_POLICY

© 2009-2010-2019 suconnottu.it | Elementica WebFramed 1.2 engine | software and graphic design by elementica.com